Note Generali

le handbike di nostra produzione sono costruite da abili artigiani italiani. La telaistica e i particolari speciali (manopole, lavorati cnc ecc.) che non sono di derivazione ciclistica sono di nostra proprietà. Abbiamo risolto così il problema della reperibilità di tali parti presso altri produttori europei ed extraeuropei.
I formati delle ruote sono i più moderni e tecnologici, sviluppati nell'era moderna della bici e adatti al tipo di utilizzo fuori strada, come le e-bike di ultima generazione.
Abbiamo scelto ruote, trasmissione e componenti di bicicletta facilmente reperibili sul mercato, in tal modo, il cliente avrà facoltà di modificare e riparare in autonomia la propria handbike.
Dopo alcuni esperimenti abbiamo rinunciato ai sistemi di cambio interno mozzo. Molto pesanti e onerosi da mantenere in caso di rotture.
Le colorazioni sono a polvere con altro tipo, se richiesto dal cliente.
 Per i nostri modelli storici, la pedalata assistita è affidata a motori retrofit di importazione, mentre nel caso del nuovo modello Scrambler rs Handbike abbiamo optato per il motore italiano Polini Ep3. Questa scelta è stata fatta pensando a un oggetto performante, leggero ed affidabile. Le nostre handbike hanno tutti i requisiti per la libera circolazione su strade secondo il codice della strada.
Le nostre handbike non vengono costruite su misura, abbiamo preferito sviluppare telai standard adattabili e regolabili, per ospitare tutte le corporature.
Per la personalizzazione di una handbike, ad esempio per la tetraplegia, ci adoperiamo di volta in volta risolvendo il caso specifico, secondo le necessità del cliente.
 Abbiamo scelto la postura seduta e non reclinata perché il tipo di utilizzo di una handbike offroad richiede la massima libertà di movimento e la migliore visibilità attraverso la vegetazione.
 Il nuovo modello Scrambler Rs con sospensioni, è dotato di un sistema  ammortizzato a ponte (De Dion). Tale scelta è stata fatta per non avere problemi di rollio. La scelta delle sospensioni indipendenti, in caso di contro pendenze rende instabile il veicolo a 3 ruote, causando perdita di controllo e ribaltamenti verso valle o in curva.
 I nostri telai sono ingegnerizzati e costruiti con la tecnica "true space frame". Al momento crediamo che sia contro producente utilizzare materiali compositi, titanio e leghe di alluminio ad alta percentuale di magnesio.
Le nostre handbike non hanno retromarcia poiché sono dei velocipedi. Per spostarsi all'indietro o fare manovre, si usano le tecniche consuete (con le mani sul terreno o agendo sulle ruote posteriori).
 Le handbike per il fuoristrada non sono automatiche e non vanno da sole. Su tracciati impervi o estremi è necessario accumulare esperienza per poter godere al meglio delle capacità che offre la handbike. Come tutti i velocipedi, a propulsione muscolare o a pedalata assistita ci sono limiti da comprendere per poter viaggiare in sicurezza. Si raccomanda sempre di fare esperienza gradualmente, fino a raggiungere il massimo delle vostre capacità di utilizzo della handbike. Le pendenze superabili variano a seconda della vostra abilità di utilizzo e dal tipo di terreno. La durata delle batterie dipende dal tipo di percorso, dal peso dell'utente, e dalla potenza espressa sia dal rider che dal motore. Le batterie non si ricaricano durante la frenata.
Dolori muscolari possono sopravvenire a causa della attività fisica, a volte anche da una postura poco attenta. le tecniche di utilizzo elementari, di avanzamento e di direzionalità si apprendono fin dai primi minuti di utilizzo. Si raccomanda, una presa di confidenza graduale e responsabile, onde evitare manovre azzardate e/o pericolose per se stessi, altre persone e cose. I telai sono garantiti a vita, fatta eccezione di utilizzo improprio e irresponsabile. Altre parti di produzione interna hanno garanzia di due anni. Parti di ricambio prodotte da terzi godono della garanzia diretta del produttore. La garanzia su parti usurabili è anch'essa a termini di legge. Per una durata maggiore, Si raccomanda la corretta conservazione delle batterie. La tenuta all'acqua del sistema completo di pedalata assistita non è garantita. Tenete la vostra handbike ricoverata in luogo asciutto e sicuro. Non lavare con vapore o acqua in pressione. Non utilizzare detergenti aggressivi. Non manomettere se privi di esperienza e/o con utensili inadeguati e di scarsa qualità. Fare un check generale, sopratutto dei freni, della trasmissione e del corretto montaggio delle ruote prima di utilizzare la handbike. Verificare e sostituire (se necessario) i cablaggi del cambio e freni. Non mettersi in marcia se le condizioni ambientali e della persona non lo consentono. Si consiglia l'uso del casco e di abbigliamento consono. Si consiglia la massima cautela e di sollevare la ruota anteriore Durante lo spostamento della handbike, senza essere a bordo, o durante il carico/scarico dall'auto, onde evitare arrotolamenti dei cavi sulla guarnitura. Prima di accendere la pedalata assistita e prima dell'utilizzo assicuratevi che la catena sia posizionata correttamente. Portate sempre con voi un kit di riparazione gomme, una serie di chiavi e una corda per eventuale traino di emergenza. La barra posteriore non sopporta carichi. Non utilizzare la barra posteriore per sollevare la handbike con il rider seduto sopra. In caso di ribaltamento evitare di fare leva sulle ruote per rimettere in strada la handbike con il rider seduto sopra. Fare attenzione alla larghezza della carreggiata e ai passaggi stretti tra ostacoli (es. panettoni, paletti, altri arredi urbani, piante ecc.) che potrebbero essere di larghezza minore della vostra. Calcolate bene il percorso, evitare bruschi cambi di direzione. Superate i  gradini o altri ostacoli contemporaneamente con le ruote posteriori. Affrontare i piani inclinati, curve a parabola e ostacoli in generale con adeguata velocità.





 Ci riserviamo di apportare qualsiasi modifica in qualsiasi istante.